PARLIAMONE

PARLIAMONE

UN PO' DI TUTTO
 
IndiceCalendarioPortaleGalleriaFAQCercaLista UtentiGruppiRegistratiAccedi
Cerca
 
 

Risultati secondo:
 
Rechercher Ricerca avanzata
Ultimi argomenti
I postatori più attivi del mese
florinda
 
marylin
 
titti*
 
andreas
 
ruby
 
Il Gufo
 
Angy
 
miele50
 
ombra
 
I postatori più attivi della settimana
florinda
 
marylin
 
titti*
 
ruby
 
andreas
 
Il Gufo
 
miele50
 
Chi è in linea
In totale ci sono 19 utenti in linea: 0 Registrati, 0 Nascosti e 19 Ospiti :: 2 Motori di ricerca

Nessuno

Il numero massimo di utenti online contemporaneamente è stato 913 il 2012-10-23, 00:13
Novembre 2017
LunMarMerGioVenSabDom
  12345
6789101112
13141516171819
20212223242526
27282930   
CalendarioCalendario
Navigazione
 Portale
 Forum
 Lista utenti
 Profilo
 FAQ
 Cerca

Condividere | 
 

 GENNAIO 2016

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso 
Vai alla pagina : Precedente  1, 2, 3, 4, 5, 6  Seguente
AutoreMessaggio
andreas

avatar

Messaggi : 10703
Data d'iscrizione : 17.01.11

MessaggioTitolo: Re: GENNAIO 2016    2016-01-12, 22:50






Tornare in alto Andare in basso
titti*

avatar

Messaggi : 1486
Data d'iscrizione : 27.07.11
Età : 27

MessaggioTitolo: Re: GENNAIO 2016    2016-01-12, 22:53







Tornare in alto Andare in basso
andreas

avatar

Messaggi : 10703
Data d'iscrizione : 17.01.11

MessaggioTitolo: Re: GENNAIO 2016    2016-01-13, 08:22





Tornare in alto Andare in basso
florinda

avatar

Messaggi : 8701
Data d'iscrizione : 13.03.11

MessaggioTitolo: La favola delle tre statue… (ascoltare attentamente, parlare poco e riflettere molto)   2016-01-13, 12:42

La favola delle tre statue… (ascoltare attentamente, parlare poco e riflettere molto)





Quando Kanan compì dieci anni, suo padre gli regalò tre statuette uguali.
Il bambino ne fu sorpreso ed osservò:
– Sono tutte e tre uguali!?
– Sembrano uguali, ma non lo sono – rispose il padre.
Kanan guardò meglio, ma non riuscì a scoprire nessuna differenza fra le tre statuette: la stessa testa, lo stesso tronco, gli stessi arti e avevano pure la stessa espressione.
– Ma sono uguali! – insisté il bambino.
– Sembrano uguali, ma non lo sono – ribatté ancora il padre con un sorriso fine fine.
Il bambino tacque e suo padre continuò:
– Sono talmente diverse che una rappresenta un uomo sciocco; l’altra un uomo sventato; l’altra ancora rappresenta un uomo saggio.
Kanan guardò il padre stupito.
Osservò nuovamente le statuine ma non fu capace di scorgere la minima differenza.
– Io non mi accorgo di nulla, dimmi come fai a distinguere il carattere dei tre uomini tanto diversi.
– Devi scoprirlo da te, vedremo se ne sarai capace – rispose il padre.
Kanan pose le statuette sul tavolino, le guardava e ricordava le parole del padre: aveva del padre una grande ammirazione e sapeva che non parlava mai a caso. In quelle statuette ci doveva essere dunque un segreto.
Guarda e riguarda, osserva e confronta, finalmente s’accorse che tutte e tre le statue avevano le orecchie forate.
Prese allora un filo di metallo e l’introdusse nel foro dell’orecchio della prima statuetta: il filo uscì fuori dalla bocca.
Prese la seconda statuetta e ripeté l’operazione: il filo uscì dall’altro orecchio.
Prese la terza statuetta e per quanto spingesse, il filo non uscì da nessuna parte.
La differenza delle tre statuette consisteva dunque nei condotti interni fra orecchi e bocca. Ripensò alle parole del padre e finalmente capì.
La prima statuetta rappresentava un uomo sciocco, perché tutto quello che entrava dall’orecchio usciva immediatamente dalla bocca. Senza riflettere, quell’uomo ripeteva tutto ciò che sentiva dire.
La seconda statuetta rappresentava un uomo sventato, perché tutto quello che entrava da un orecchio usciva dall’altro. Quell’uomo dimenticava tutto ciò che imparava.
La terza statuetta rappresentava un uomo saggio, perché quello che entrava dall’orecchio rimaneva dentro di lui.
Quell’uomo rifletteva e meditava, imparava e ricordava.
Kanan corse dal padre raggiante di gioia: – Avevi ragione, ho capito!
– E cosa hai capito? – chiese il padre.
– Ho capito che bisogna ascoltare attentamente, parlare poco e riflettere molto.

– Spero che tu segua l’esempio della statuetta con il solo foro nell’orecchio – disse il padre soddisfatto – Ma tieni dinanzi a te anche le altre due.
Ti serviranno come ammonimento.

(web)





Tornare in alto Andare in basso
marylin
Admin
Admin
avatar

Messaggi : 6472
Data d'iscrizione : 14.11.11

MessaggioTitolo: Le donne agli occhi degli uomini…. (di P. Coelho)   2016-01-13, 15:32

[Devi essere iscritto e connesso per vedere questo link]


Le donne agli occhi degli uomini…. (di P. Coelho)

Questo breve articolo di Paulo Coelho, lo dedico a tutte le donne che sono perennemente a dieta, in lotta con il guardaroba e con la bilancia. Su alcune cose non sono d’accordo, ma è il gap generazionale.

Le donne negli occhi di un uomo? Non importa quanto pesano è affascinante toccare, abbracciare ed accarezzare il corpo di una donna. Sapere quanto pesa non ci provoca nessuna emozione. Non abbiamo alcuna idea di quella che sia la tua taglia e se sei in forma. Il nostro interesse viene rivolto ad un altro tipo di forme. Ad esempio se la forma è a mandolino… va bene.
Non ci importa quanto misuri in centimetri, è una questione di proporzioni, non di misure. Una donna ben fatta deve essere rotonda ed “in carne”. Quel tipo di corpo che, senza alcun dubbio, si nota in una frazione di secondo. Le magrissime che sfilano in passerella, seguono la tendenza desiderata dagli stilisti che, detto fuori dai denti, sembra che odino le donne e con loro competano. I loro modelli sono esasperatamente filiformi, segaligni.
Il trucco è stato inventato perché le donne lo utilizzino, usatelo! Di facce semplicemente lavate con acqua e sapone, bastano le nostre. Le gonne sono state inventate per mettere in risalto le vostre fantastiche gambe. Se la natura vi ha dotato di queste forme c’è una ragione e lo ripeto, ci piacete così. Nascondere queste forme è come tenere il miglior divano in cantina.
E’ una legge naturale che tutti quelli che si sposano con una modella magra, anoressica, bulimica e nervosa, poi vanno a cercarsi un’amante in carne, simpatica e che scoppia di salute.
Le giovani sono carine, ma quelle dopo i quaranta sono il vero piatto forte. Per tante di loro saremmo capaci di attraversare l’Atlantico a nuoto.
Il corpo cambia, cresce. Non diventare matta perché non riesci ad entrare nel vestito di quando avevi diciotto anni.
Una donna di quarantacinque anni a cui calza il vestito di quando ne aveva diciotto o ha problemi di sviluppo o si sta autodistruggendo.
Ci piacciono le donne che sanno vivere una vita equilibrata e sanno controllare i loro sensi di colpa.
O anche quelle che quando devono mangiare mangiano con gusto (la dieta si fa da settembre, non prima), quando devono fare dieta lo fanno con allegria (senza farsi violenza e sofferenza); quando sono nell’intimità con i rispettivi compagni, ne godono pienamente, quando desiderano comprare qualcosa lo comperano e quando devono risparmiare risparmiano.
Alcune rughe sul viso, alcune cicatrici sul ventre, alcune smagliature, non le porta la bellezza. Sono la testimonianza che avete fatto qualcosa nella vostra vita, non siete rimaste nella naftalina o avete passato la vostra vita nei centri estetici. Avete vissuto!
Il corpo della donna è il sacro recinto della gestazione di tutta l’umanità che lì è stata alimentata, è cresciuta e, senza volere, segnata da smagliature, tagli ed altre cose che hanno fatto parte del processo che ha contribuito a mantenerci vivi.
Pertanto abbiate cura di noi, abbiate cura di voi ed amatevi. La bellezza è tutto questo.

(P. Coelho)



Tornare in alto Andare in basso
Angy
amministratore
amministratore
avatar

Messaggi : 15185
Data d'iscrizione : 08.10.10
Località : Puglia

MessaggioTitolo: Re: GENNAIO 2016    2016-01-13, 18:56



Tornare in alto Andare in basso
http://www.angyparliamone.com
miele50

avatar

Messaggi : 2144
Data d'iscrizione : 20.12.10
Età : 66
Località : marche

MessaggioTitolo: Re: GENNAIO 2016    2016-01-13, 19:57

:qwe:a tutti/e.....ciao Angy,Flo....
Tornare in alto Andare in basso
titti*

avatar

Messaggi : 1486
Data d'iscrizione : 27.07.11
Età : 27

MessaggioTitolo: Re: GENNAIO 2016    2016-01-13, 23:13



Ciao Michele
Tornare in alto Andare in basso
ruby

avatar

Messaggi : 3595
Data d'iscrizione : 06.05.13

MessaggioTitolo: Re: GENNAIO 2016    2016-01-14, 18:01




Chi l’ha detto che dobbiamo capire sempre tutto?
Possiamo anche ascoltare l’emozione senza farci troppe domande.

Cit.



Tornare in alto Andare in basso
fiorella

avatar

Messaggi : 798
Data d'iscrizione : 08.06.11
Località : Lecce

MessaggioTitolo: Re: GENNAIO 2016    2016-01-14, 19:56




 
Tornare in alto Andare in basso
titti*

avatar

Messaggi : 1486
Data d'iscrizione : 27.07.11
Età : 27

MessaggioTitolo: Re: GENNAIO 2016    2016-01-14, 23:03



Una volta eravamo poveri di tutto, ma non di valori. Anche la povertà era vissuta con dignità. Si aggiustava tutto, perché di ogni cosa si capiva il valore. Questa è invece la società dell'usa e getta. Nulla si aggiusta, si butta via tutto :sedie, vestiti, televisione. Amicizie, amori.......Persone......


Tornare in alto Andare in basso
florinda

avatar

Messaggi : 8701
Data d'iscrizione : 13.03.11

MessaggioTitolo: LA LEGGENDA DEL PETTIROSSO… (leggetela)   2016-01-15, 08:19


LA LEGGENDA DEL PETTIROSSO… (leggetela)





Mamma uccello, come ogni giorno, lasciò nel nido i suoi piccoli per andare a procurare loro il cibo.
Mentre era in volo, vide sulla cima di un monte tre croci e tanta gente.
Curiosa, si avvicinò e sulla croce centrale vide inchiodato un uomo con una corona di spine in testa : era Gesù.
Fu presa da tristezza nel vedere tanta cattiveria e cercò il modo di alleviare una sofferenza così grande.
Si posò allora vicino alla testa di Gesù e col becco cercò di staccare la spina più grande.
Ci riuscì, ma il suo petto si macchiò di sangue.
Tornò al nido, raccontò ai figli la triste visione e, mentre li abbracciava, macchiò di rosso anche il loro petto.
Da quel giorno in poi, quegli uccellini si chiamano ” pettirosso “, in ricordo del gesto generoso di quella mamma.

(web)


Tornare in alto Andare in basso
florinda

avatar

Messaggi : 8701
Data d'iscrizione : 13.03.11

MessaggioTitolo: Re: GENNAIO 2016    2016-01-15, 12:21





 
Tornare in alto Andare in basso
Angy
amministratore
amministratore
avatar

Messaggi : 15185
Data d'iscrizione : 08.10.10
Località : Puglia

MessaggioTitolo: Re: GENNAIO 2016    2016-01-15, 17:11



ll sorriso sulla bocca di una persona è come una lanterna sulla porta di una casa:
indica che c'è un' anima dentro.

Detto Giapponese





Un salutone a tutto il forum ...

Tornare in alto Andare in basso
http://www.angyparliamone.com
ruby

avatar

Messaggi : 3595
Data d'iscrizione : 06.05.13

MessaggioTitolo: Re: GENNAIO 2016    2016-01-15, 18:33




Mi piacciono le persone umili, perché nella loro semplicità sono capaci di donarti anche il cuore...
(A. Gravina)



Tornare in alto Andare in basso
fiorella

avatar

Messaggi : 798
Data d'iscrizione : 08.06.11
Località : Lecce

MessaggioTitolo: Re: GENNAIO 2016    2016-01-16, 08:33





Tornare in alto Andare in basso
fiorella

avatar

Messaggi : 798
Data d'iscrizione : 08.06.11
Località : Lecce

MessaggioTitolo: Re: GENNAIO 2016    2016-01-16, 08:34




Tornare in alto Andare in basso
JAMES DUCK

avatar

Messaggi : 10648
Data d'iscrizione : 06.04.11
Località : ITALY

MessaggioTitolo: Re: GENNAIO 2016    2016-01-16, 08:48

lol!-------------
Tornare in alto Andare in basso
florinda

avatar

Messaggi : 8701
Data d'iscrizione : 13.03.11

MessaggioTitolo: Alvaro Soler - El Mismo Sol (Under The Same Sun) [B-Case Remix] ft. Jennifer Lopez   2016-01-16, 11:55



Tornare in alto Andare in basso
ombra

avatar

Messaggi : 1238
Data d'iscrizione : 24.10.10
Località : macerata e non solo

MessaggioTitolo: Re: GENNAIO 2016    2016-01-16, 15:51

Tornare in alto Andare in basso
http://ombra.forumattivo.it/
titti*

avatar

Messaggi : 1486
Data d'iscrizione : 27.07.11
Età : 27

MessaggioTitolo: Re: GENNAIO 2016    2016-01-16, 18:04




Tornare in alto Andare in basso
ruby

avatar

Messaggi : 3595
Data d'iscrizione : 06.05.13

MessaggioTitolo: Re: GENNAIO 2016    2016-01-16, 19:32




Tornare in alto Andare in basso
ruby

avatar

Messaggi : 3595
Data d'iscrizione : 06.05.13

MessaggioTitolo: Re: GENNAIO 2016    2016-01-16, 20:54



Non cercare di diventare un uomo di successo, ma piuttosto un uomo di valore.
(A. Einstein)



Tornare in alto Andare in basso
andreas

avatar

Messaggi : 10703
Data d'iscrizione : 17.01.11

MessaggioTitolo: Re: GENNAIO 2016    2016-01-17, 09:11







Tornare in alto Andare in basso
florinda

avatar

Messaggi : 8701
Data d'iscrizione : 13.03.11

MessaggioTitolo: Re: GENNAIO 2016    2016-01-17, 13:08




Invece di rattristarti, ringrazia sempre con un sorriso
la gente che esce dalla tua vita.
Altro che vuoto, lascia spazio libero, spazio prezioso
alle persone vere, quelle belle, alle persone uniche
quelle sincere davvero.

(Cit.)



Tornare in alto Andare in basso
 
GENNAIO 2016
Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto 
Pagina 3 di 6Vai alla pagina : Precedente  1, 2, 3, 4, 5, 6  Seguente

Permessi di questa sezione del forum:Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum
PARLIAMONE :: SALUTI DEL GIORNO-
Andare verso: