PARLIAMONE

PARLIAMONE

UN PO' DI TUTTO
 
IndiceCalendarioPortaleGalleriaFAQCercaLista utentiGruppiRegistrarsiAccedi
Cerca
 
 

Risultati secondo:
 
Rechercher Ricerca avanzata
Ultimi argomenti
I postatori più attivi del mese
florinda
 
ruby
 
marylin
 
andreas
 
Il Gufo
 
titti*
 
miele50
 
Angy
 
ombra
 
fiorella
 
I postatori più attivi della settimana
florinda
 
Il Gufo
 
andreas
 
titti*
 
ruby
 
miele50
 
fiorella
 
marylin
 
Argomenti simili
Chi è in linea
In totale ci sono 38 utenti in linea :: 2 Registrati, 0 Nascosti e 36 Ospiti :: 2 Motori di ricerca

florinda, titti*

Il numero massimo degli utenti in linea è stato 913 il 2012-10-23, 00:13
Aprile 2017
LunMarMerGioVenSabDom
     12
3456789
10111213141516
17181920212223
24252627282930
CalendarioCalendario
Navigazione
 Portale
 Forum
 Lista utenti
 Profilo
 FAQ
 Cerca

Condividere | 
 

 Olio extravergine d’oliva: ecco quelli tarocchi

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso 
AutoreMessaggio
fiorella

avatar

Messaggi : 791
Data d'iscrizione : 08.06.11
Località : Lecce

MessaggioOggetto: Olio extravergine d’oliva: ecco quelli tarocchi   2015-06-01, 17:37

Olio extravergine d’oliva: ecco quelli tarocchi







Sono nove le marche d’olio extravergine d’oliva analizzate dal laboratorio chimico di Roma dell’Agenzia delle Dogana. Su 20 bottiglie analizzate, solo 11 hanno superato il test come migliori extravergine d’oliva, ovvero: Zeffiron Monini, Farchioni, Conad Classico, Antica Badia Eurospin, Sagra Classico, Costo d’oro Extra, San Giorgio, Carapelli, Coop e Colavita.

Le marche a cui dobbiamo prestare attenzione, che non hanno superato il test, sono queste: De Cecco, Gentile, Bertolli, Carrefour, Santa Sabina, Lidl, Cirio, Coricelli e Carapelli. Per essere considerato extravergine, l’olio d’oliva deve rispettare ogni parametro chimico pattuito secondo le norme vigenti obbligatorie per legge dal 1991. Tutti i prodotti non devono presentare alcun tipo di difetto organolettico.

Nel caso in cui, durante l’analisi, venga rinvenuta una sola minima pecca, l’olio non dovrà più essere considerato extravergine d’oliva, ma solo vergine. Nonostante le critiche e il declassamento nei confronti dei prodotti, le case produttrici decidono di intervenire per vie legali. Quest’anno è stato decisamente terribile per la produzione d’olio a causa della mosca olearia, la quale avrebbe rovinato buona parte del raccolto.

Sono numerose le aziende italiane che si sono ritrovate costrette a rinunciare alle olive tradizionali, optando per quelle spagnole. Tale decisione comporterebbe un calo di incasso, considerato il fatto che si è speso il 30-40% in più per un prodotto che viene svalutato a causa delle indagini effettuate.




fonte
Tornare in alto Andare in basso
 
Olio extravergine d’oliva: ecco quelli tarocchi
Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto 
Pagina 1 di 1
 Argomenti simili
-
» Olio nuovo
» Colori ad olio.
» Olio su tela 70x100 in vendita
» domanda sui lavaggi ad olio
» Ecco i miei regali di compleanno!

Permesso di questo forum:Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum
PARLIAMONE :: LE NOSTRE RICETTE :: Nutrizione-
Andare verso: