PARLIAMONE

PARLIAMONE

UN PO' DI TUTTO
 
IndiceCalendarioPortaleGalleriaFAQCercaLista UtentiGruppiRegistratiAccedi
Cerca
 
 

Risultati secondo:
 
Rechercher Ricerca avanzata
Ultimi argomenti
I postatori più attivi del mese
florinda
 
titti*
 
marylin
 
andreas
 
ruby
 
Il Gufo
 
Angy
 
miele50
 
ombra
 
I postatori più attivi della settimana
florinda
 
marylin
 
titti*
 
ruby
 
andreas
 
Il Gufo
 
miele50
 
Chi è in linea
In totale ci sono 19 utenti in linea: 0 Registrati, 0 Nascosti e 19 Ospiti :: 2 Motori di ricerca

Nessuno

Il numero massimo di utenti online contemporaneamente è stato 913 il 2012-10-23, 00:13
Novembre 2017
LunMarMerGioVenSabDom
  12345
6789101112
13141516171819
20212223242526
27282930   
CalendarioCalendario
Navigazione
 Portale
 Forum
 Lista utenti
 Profilo
 FAQ
 Cerca

Condividere | 
 

 DOMENICA 8 FEBBRAIO 2015

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso 
AutoreMessaggio
andreas

avatar

Messaggi : 10703
Data d'iscrizione : 17.01.11

MessaggioTitolo: DOMENICA 8 FEBBRAIO 2015   2015-02-08, 09:07





Tornare in alto Andare in basso
fiorella

avatar

Messaggi : 798
Data d'iscrizione : 08.06.11
Località : Lecce

MessaggioTitolo: La fuga di Pulcinella    2015-02-08, 11:01

   

 

 

 

 

 

 

 

Pulcinella era la marionetta più irrequieta di tutto il vecchio teatrino. Aveva sempre da protestare, o perché all'ora della recita avrebbe preferito andare a spasso, o perché il burattinaio gli assegnava una parte buffa, mentre lui avrebbe preferito una parte drammatica. "Un giorno o l'altro" egli confidava ad Arlecchino "Taglio la corda". E così fece, ma non fu di giorno. Una notte egli riuscì ad impadronirsi di un paio di forbici dimenticate dal burattinaio, tagliò uno dopo l'altro i fili che gli legavano la testa, le mani e i piedi e propose ad Arlecchino: "Vieni con me." Arlecchino non voleva saperne di separarsi da Colombina, ma Pulcinella non aveva intenzione di portarsi dietro anche quella smorfiosa, che in teatro gli aveva giocato centomila tiri. "Andrò da solo" decise. 

Si gettò coraggiosamente a terra e via, gambe in spalla. "Che bellezza" pensava correndo "non sentirsi più tirare da tutte le parti da quei maledetti fili! Che bellezza mettere il piede proprio nel punto dove si vuole". Il mondo, per una marionetta solitaria, é grande e terribile, e abitato specialmente di notte, da gatti feroci, pronti a scambiare qualsiasi cosa che fugge per un topo cui dare la caccia. Pulcinella riuscì a convincere i gatti che avevano a che fare con un vero artista, ma ad ogni buon conto si rifugiò in un giardino, si acquattò contro un muricciolo e si addormentò. Allo spuntare del sole si destò ed aveva fame. Ma intorno a lui, a perdita d'occhio, non c'erano che garofani, tulipani, zinnie e ortensie. "Pazienza" si disse Pulcinella e colto un garofano cominciò a mordicchiarne i petali con una certa diffidenza. Non era come mangiare una bistecca ai ferri o un filetto di pesce persico; i fiori hanno molto profumo e poco sapore. Ma a Pulcinella quello parve il sapore della libertà, e al secondo boccone era sicuro di non aver mai gustato cibo più delizioso. Decise di rimanere per sempre in quel giardino e così fece. Dormiva al riparo di una grande magnolia le cui dure foglie non temevano pioggia né  grandine e si nutriva di fiori; oggi un garofano, domani una rosa.

Pulcinella sognava montagne di spaghetti e pianure di mozzarella, ma non si arrendeva. Era diventato secco secco, ma così profumato che qualche volta le api si posavano su di lui per suggere il nettare, e si allontanavano deluse solo dopo aver tentato invano di affondare il pungiglione nella sua testa di legno. Venne l'inverno, il giardino sfiorito aspettava la prima neve e la povera marionetta non aveva più nulla da mangiare. Non dite che avrebbe potuto riprendere il viaggio: le sue povere  gambe di legno non lo avrebbero portato lontano. "Pazienza" si disse Pulcinella "Morirò qui. Non é un brutto posto per morire. Inoltre morirò libero: nessuno potrà più legare un filo alla mia testa, per farmi dire sì o no". La prima neve lo seppellì sotto una morbida coperta bianca. In primavera, proprio in quel punto, crebbe un garofano. Sottoterra, calmo e felice, Pulcinella pensava;"Ecco, sulla mia testa è cresciuto un fiore. C'é qualcuno più felice di me?" Ma non era morto, perché le marionette di legno non possono morire. E' ancora là sotto e nessuno lo sa. Se sarete voi a trovarlo, non attaccategli un filo in testa: ai re e alle regine del teatrino quel filo non dà fastidio, ma lui non lo può proprio soffrire.



Tornare in alto Andare in basso
marylin
Admin
Admin
avatar

Messaggi : 6472
Data d'iscrizione : 14.11.11

MessaggioTitolo: Re: DOMENICA 8 FEBBRAIO 2015   2015-02-08, 12:31





Buongiorno a tutto quel che ancora può esserci di bello. Buona domenica !





 
Tornare in alto Andare in basso
Angy
amministratore
amministratore
avatar

Messaggi : 15185
Data d'iscrizione : 08.10.10
Località : Puglia

MessaggioTitolo: Re: DOMENICA 8 FEBBRAIO 2015   2015-02-08, 15:40






E imparai, con umilta' e fatica, ma imparai quello che dovevo fare,

e che sarebbe stato ovvio per un bambino:


la vita non è altro che un susseguirsi di tante piccole vite,vissute un giorno per volta.


Si dovrebbe trascorrere ogni giorno


cercando la bellezza nei fiori e nella poesia e parlando con gli animali.


E nulla puo' essere migliore di giorni colmi di sogni e di tramonti e di brezze leggere.


Imparai soprattutto che la vita è sedere sulla panchina sulla riva di un fiume antico, con la mano posata sul suo ginocchio e a volte,nei momenti dolci, innamorarmi di nuovo.



Nicholas Sparks




 
Tornare in alto Andare in basso
http://www.angyparliamone.com
leonid reznov

avatar

Messaggi : 2041
Data d'iscrizione : 23.10.10

MessaggioTitolo: Re: DOMENICA 8 FEBBRAIO 2015   2015-02-08, 16:43





_________________
[Devi essere iscritto e connesso per vedere questo link]
Tornare in alto Andare in basso
ruby

avatar

Messaggi : 3595
Data d'iscrizione : 06.05.13

MessaggioTitolo: Re: DOMENICA 8 FEBBRAIO 2015   2015-02-08, 19:44




Tornare in alto Andare in basso
andreas

avatar

Messaggi : 10703
Data d'iscrizione : 17.01.11

MessaggioTitolo: Re: DOMENICA 8 FEBBRAIO 2015   2015-02-08, 23:29

Tornare in alto Andare in basso
 
DOMENICA 8 FEBBRAIO 2015
Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto 
Pagina 1 di 1
 Argomenti simili
-
» Video della puntata del 3 Febbraio 2015
» Video della puntata del 6 Febbraio 2015
» Video della puntata del 11 Febbraio 2015
» Video della puntata del 12 Febbraio 2015
» Video della puntata del 27 Febbraio 2015

Permessi di questa sezione del forum:Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum
PARLIAMONE :: SALUTI DEL GIORNO-
Andare verso: